Archivio per la categoria ‘Media Center’


AGGIORNAMENTI

Nel mio nuovo sito troverete tutti gli aggiornamenti dell’articolo..e molto altro!
www.tmac12.it

Dopo estenuanti ricerche nel web sono finalmente arrivato alla conclusione su come poter condividere la mia libreria iTunes in XBMC.

Innanzitutto premetto che iTunes è il problema di tutto il mio tempo perso! Per carità è un gran bel programma, ma in fatto di condivisioni è proprio incasinato, perchè Apple ha deciso di chiuderlo così tanto??? Speriamo che iCloud sia una liberazione da questo punto di vista..
Il problema nasce dalla versione 7 di itunes nella quale è stato bloccato il protocollo DAAP, un protocollo proprietario Apple che si occupa appunto dello streaming della musica, ed è funzionante solo tra iTunes e dispositivi Apple come iPhone, iPod, iPad. Ecco un pò di storia.

Per questi impedimenti da parte della mela morsicata è stato creato un software chiamato firefly media server. Questo è stato presto implementato in vari prodotti come i NAS, anche marchi famosi quali ROKU l’hanno subito utilizzato.

Grazie a questo software riusciamo a far colloquiare iTunes con XBMC, vediamo come:

1) scaricare l’ultima nighty build di Firefly da qui.

2) Installare firefly seguendo le istruzioni, e cambiare manualmente la porta in 3689, non inserire password, e lanciare firefly server.

3) Aprire xbmc, andare in music e clickare su “add source”, “browse”, “add network location” e poi :

protocol : Itunes music share (daap)

server adress : l’indirizzo ip del server itunes

Porta: 3689

Premere ok.

Ecco fatto!, adesso hai accesso all’intera libreria di iTunes e le varie playlist.

Fonte:forum xbmc.

PS: Certo che sul wiki di xbmc potevano riportarlo..:-|

Ecco invece qualche informazione sulla configurazione.

Testato e funzionante con l’ultimo XBMC 10.1 e iTunes 10.2.2!


AGGIORNAMENTI

Nel mio nuovo sito troverete tutti gli aggiornamenti dell’articolo..e molto altro!
www.tmac12.it

Premessa

Lo scopo di questa guida è quello di preparare un pc come media center, quindi da collegare alla tv per poter visualizzare TUTTI i video, le foto, la musica, ecc.. con un’interfaccia molto bella e personalizzabile.

REQUISITI HARDWARE

Per poter visualizzare bene i filmati HD ad alta risoluzione, 1080p, è sufficiente un processore ATOM con almeno 2 Gb di Ram. Ci sono molte offerte dai vari produttori hw con queste caratteristiche, vedi Asus e acer. Personalmente ho un Acer Aspire Revo con 2 Gb di Ram.

REQUISITI SOFTWARE

Negli articoli precedenti ho espresso la mia preferenza per usare il programma XBMC a tale scopo. Voglio però installarlo come sistema operativo, così l’avvio è molto veloce e ne risente anche la fluidità generale dell’applicazione. In realtà viene installato un sistema operativo linux e come programma di avvio viene lanciato XBMC.

Il forum di XBMC consiglia di installare Linux Ubuntu distribuzione minimale e poi scaricare l’ultima release di xbmc ed installarlo.

Esistono però alcune distribuzioni già pronte ed ottimizzate per pc ION, come l’Acer Revo.

In particolare ne ho trovate 2 di interessanti:

1- Openelec: è una distribuzione linux ripulita da tutti i servizi inutili, quindi molto veloce.

2-Xbmc freaks: contiene di default molte funzioni aggiuntive non ufficiale per XBMC, ad es. Airport Express Hacked.

Seguendo il mio animo da smanettone ho scelto la seconda. 🙂

INSTALLAZIONE

Ho scelto di installare la distribuzione Maverick 10.1 v2 in quanto già testata e stabile, ora racconto la mia esperienza.

Una volta scaricata l’immagine ISO ho dovuto aggiungerla ad una chiavetta USB rendendola bootable. In poche parole visto che non ho il lettore cd sul pc devo installare il sistema operativo da USB. Per fortuna c’è il programma UNETBOOTINI che passata l’immagine iso automaticamente la trasferisce sull’unità USB rendendola disco di avvio.

Collego la chiavetta alla porta USB del pc, all’avvio premo F12 e seleziono il dispositivo USB per il boot (il tasto F12 può cambiare a seconda del computer, nel mio caso ho un Acer Revo ION).

Al primo menù che appare scelgo di installare Ubuntu+XBMC, altrimenti è possibile avviarlo direttamente da USB senza necessità di installazione.

Seguo tutti i passi dell’installazione, non è difficile, bisogna prestare un pò di attenzione solo nella scelta del disco di destinazione, se il disco è vuoto si può procedere con il classico Avanti, avanti, avanti…

Al termine della procedura ecco che si avvia automaticamente XBMC! Installazione veloce e semplice, ora viene il bello.

Possiamo vedere una guida per una installazione standard qui:

CONFIGURAZIONE

Al primo avvio di XBMC entro in Impostazioni e seleziono la lingua Italiano.

Secondo passo entro nella sezione add-on/scraper e scarico MyMovies.it. Questo permette di scaricare i voti, le immagini e tutte le informazioni dei film dall’omonimo sito.

Fatto questo vado nel menù VIDEO e seleziono la cartella contente i film, questa può essere sia in locale oppure su un pc in rete, si seleziona quindi il percorso dei FILM e poi ci viene chiesto di che media si tratta, selezioniamo FILM e poi impostiamo come scraper MyMovies.it. Procedendo con l’operazione parte la raccolta delle informazioni di tutti i film, questa procedura ci mette un pò di tempo.

Al termine di tutto provo a far partire un filmato e con tutto il mio stupore non funziona l’audio in uscita sulla porta HDMI.

A seguito di una ricerca ho trovato la soluzione.

1° PASSO:

La distribuzione linux installata è di tipo minimale, quindi non ha l’interfaccia grafica. Se si prova ad uscire dal programma si presenta solo una maschera nera che non è il terminale di ubuntu.

Per poter modificare tutte le impostazioni devo creare un collegamento SSH con il pc e da comandi di terminale fare le apposite modifiche.

SOLUZIONE WINDOWS:

Da un pc con windows devo installare il programma Putty e creare un collegamento con il pc.media server tramite ip.

SOLUZIONE MAC:

Non servono programmi esterni, è sufficiente digitare da terminale

ssh -l tuonomeutente indirizzoip

2° PASSO

Digitare il comando “alsamixer” e verificare che non ci sia l’uscita audio HDMI con valore Mute (MM). Scrivere da terminale:

sudo nano /home/xbmc/.asoundrc 
pcm.!default {
 type plug
slave {
pcm "hdmi"
}
}

Salvare, riavviare il pc e tutto funziona! Non va l’audio nel menù per un bug, ma stasera non ho voglia di risolverlo..i video vanno benissimo invece.

La soluzione del problema è stata presa dal forum di xbmc freaks.

Ecco un esempio del funzionamento di XBMC con l’acer Revo e la tv Philips 7605:

Appena ho un po di tempo provvederò ad aggiungere qualche foto. Se avete qualche dubbio commentate pure il blog e vedrò di esservi d’aiuto.


AGGIORNAMENTI

Nel mio nuovo sito troverete tutti gli aggiornamenti dell’articolo..e molto altro!
www.tmac12.it

Ho parlato finora di media server, ora invece voglio descrivere un bellissimo programma che permette di leggere i contenuti multimediali presenti nel server..e la mia scelto non poteva che cadere sul media center XBMC.

..Semplicemente STUPENDO..

E’ un programma gratuito che permette di leggere praticamente tutti i contenuti audio e video!

Con poche configurazioni si può ottenere una libreria audio video che lascia sicuramente a bocca aperta..

INSTALLAZIONE

Il programma è gratuito, open source (con una grandissima comunità sempre attiva) e multipiattaforma..funziona su Mac, Windows, Linux e iPhone/iPad/AppleTv (con jailbreak). Inoltre ci sono alcune distribuzioni del programma che sono veri e propri sistemi operativi per pc ad hoc..ad esempio il mio Acer Revo… 🙂

Ho provato l’installazione su tutte le piattaforme e non ho mai riscontrato problemi..basta andare sull’home page xbmc.org eseguire le istruzioni.

Un ultimo appunto, in rete si trovano le installazioni ufficiali STABILI e le così dette NIGHTY BUILD, queste ultime sono delle sorta di BETA..Finora ho sempre installato queste Nighty Build perchè ci sono funzioni più nuove e non ho mai riscontrato bug pericolosi..In futuro arriverà anche la funzione di PVR (già disponibile in alcune versioni di prova) che permetterà di registrare le trasmissioni tv.

PRIMO UTILIZZO

Appena si carica il programma si nota la cura dei particolari grafici, ma con l’utilizzo si inizia a capire la potenza del programma..riconosce qualsiasi tipo di file audio e video,ha un’ottima gestione della libreria e degli scraper (vedremo poi cosa sono) e un’interfaccia grafica accativante.. e pensare che ognuno può personalizzare come vuole la skin in modo da rendere veramente originale il media center, le skin non solo modificano le texture dei pulsanti e le foto, ma in alcuni casi riescono a stravolgere l’esperienza di navigazione tra i media..il bello dell’open source!

Prima ho parlato di scraper, ma cosa sono?

Rispondo a questa domanda con un semplice esempio: se ho un file video che si chiama “Matrix.Xvid.avi” e lo aggiungo alla libreria di XBMC, il programma tramite gli scraper (sono degli script) permette di recuperare tutte le informazioni del file. Quindi dal nome file viene riconosciuto che si tratta del film Matrix e scarica tutte le informazioni che lo riguardano..quali trama,genere, attori, registi, Cover (ebbene si, anche la copertina del dvd/bluray),voti,ecc.. si può ben pensare che in poco tempo la libreria sarà organizzata in modo fantastico..

Questi scraper in XBMC sono gestiti attraverso gli add-on dal relativo menù. Per fortuna esistono 2 scraper relativi alla nostra bella lingua, sono: MyMovies.it e MoviePlayer.it..come si deduce dal nome recuperano le informazioni dai relativi siti. Personalmente preferisco MyMovies.it per i film e Movieplayer.it per le serie tv.

INTERFACCIA WEB

Si può gestire la libreria anche attraverso un’interfaccia web..consiglio di installare l’add-on XWMM, lo si trova all’interno dell’apposito menù ADDON di XMBC, sezione Web Interface.Una volta installato bisogna andare in IMPOSTAZIONI-RETE, abilitare PERMETTI IL CONTROLLI DI XBMC VIA WEB e poi su INTERFACCIA WEB si seleziona XWMM.

Una volta fatto questo apriamo il nostro browser internet e digitiamo l’indirizzo http://127.0.0.1:8080/movies/index.html e si presenta la maschera di gestione dei nostri file multimediali..si può quindi modificare, aggiornare e sistemare la nostra libreria modificandone i metadati, utile sopratutto per gestire le copertine che non trova in automatico lo scraper.

Ecco il risultato