Posts contrassegnato dai tag ‘iTunes’


AGGIORNAMENTI

Nel mio nuovo sito troverete tutti gli aggiornamenti dell’articolo..e molto altro!
www.tmac12.it

Dopo estenuanti ricerche nel web sono finalmente arrivato alla conclusione su come poter condividere la mia libreria iTunes in XBMC.

Innanzitutto premetto che iTunes è il problema di tutto il mio tempo perso! Per carità è un gran bel programma, ma in fatto di condivisioni è proprio incasinato, perchè Apple ha deciso di chiuderlo così tanto??? Speriamo che iCloud sia una liberazione da questo punto di vista..
Il problema nasce dalla versione 7 di itunes nella quale è stato bloccato il protocollo DAAP, un protocollo proprietario Apple che si occupa appunto dello streaming della musica, ed è funzionante solo tra iTunes e dispositivi Apple come iPhone, iPod, iPad. Ecco un pò di storia.

Per questi impedimenti da parte della mela morsicata è stato creato un software chiamato firefly media server. Questo è stato presto implementato in vari prodotti come i NAS, anche marchi famosi quali ROKU l’hanno subito utilizzato.

Grazie a questo software riusciamo a far colloquiare iTunes con XBMC, vediamo come:

1) scaricare l’ultima nighty build di Firefly da qui.

2) Installare firefly seguendo le istruzioni, e cambiare manualmente la porta in 3689, non inserire password, e lanciare firefly server.

3) Aprire xbmc, andare in music e clickare su “add source”, “browse”, “add network location” e poi :

protocol : Itunes music share (daap)

server adress : l’indirizzo ip del server itunes

Porta: 3689

Premere ok.

Ecco fatto!, adesso hai accesso all’intera libreria di iTunes e le varie playlist.

Fonte:forum xbmc.

PS: Certo che sul wiki di xbmc potevano riportarlo..:-|

Ecco invece qualche informazione sulla configurazione.

Testato e funzionante con l’ultimo XBMC 10.1 e iTunes 10.2.2!

eBook

Pubblicato: marzo 29, 2011 in iPhone
Tag:, , , ,

AGGIORNAMENTI

Nel mio nuovo sito troverete tutti gli aggiornamenti dell’articolo..e molto altro!
www.tmac12.it

Per gestire gli ebook ho deciso di utilizzare il più diffuso software gratuito: CALIBRE.

E’ un programma open-source multipiattaforma, funziona su Linux, Mac e Windows, funziona in modo simile ad iTunes anche se graficamente per ora è veramente brutto..segue la classica linea dei prodotti Linux e pecca solo per la lentezza di alcune operazioni, come l’apertura del programma.

L’installazione e la configurazione sono molto semplici, ma l’applicazione è veramente completa, ci sono parecchie personalizzazioni per l’organizzazione della libreria, esportazioni in vari formati ed un browser web..

SERVER

Per prima cosa ho installato Calibre nel server ed ho impostato la cartella della mia libreria di ebook..Poi ho condiviso questa cartella con diritti di scrittura e lettura per gli utenti dei client che ci devono accedere..questo perchè voglio poter abilitare la modifica e l’aggiunta di libri anche dagli altri pc della rete, senza necessariamente collegarmi inVNC sul server.

Fatto questo si può decidere come organizzare le cartelle dei libri dalle IMPOSTAZIONI-SALVATAGGIO LIBRI SU DISCO. Al momento ho deciso di lasciare quella di default con Autore/Titolo, ma nulla mi vieta di cambiarlo in futuro.

E’ possibile impostare un Server – WEB dal menù IMPOSTAZIONI-CONDIVIDI SU RETE, qui si deve impostare la porta (che deve essere aperta anche dal router), l’utene, la password e altri parametri non necessari.

Questa condivisione mi permette di leggere i libri grazie all’applicazione STANZA del mio iPhone. E’ un’applicazione gratuita anche questa..cosa vuoi di più? 🙂

CLIENT

Ho perso molto tempo per capire la miglior configurazione Client-Server di iTunes, ed ancora non sono riuscito ad arrivare ad una soluzione.. Pensavo che Calibre avesse gli stessi “problemi” del prodotto Apple, invece ci ho smanettato solo 5 minuti..

Si installa Calibre come nel server seguendo il wizard e al momento della creazione della libreria si sceglie il parametro “Usa una libreria esistente” e si seleziona la cartella della libreria Calibre condivisa precedentemente nel server..il programma smacchina un pò e alla fine mi ritrovo tutti i libri come se fossi fisicamente nel server..qui posso modificare i metadati, cancellare, inserire libri ecc..Veramente molto semplice e funzionale!

PRO

Semplice da utilizzare, basta prenderci un pò di mano la prima volta

– Tantissime funzioni specifiche per gli ebook

– Gratuito e Open Source = tanti aggiornamenti

CONTRO

– Graficamente non accativante. Non si può proprio paragonare ad iTunes.

– Lentezza dell’aggiornamento delle informazioni dal client. Può essere dovuto alla velocità di rete.

– Se inserisco degli ebook dal client devo riavviare il programma nel server per vedere le modifiche.